Post

Il massacro degli ebrei di Granada (1066)

Immagine
Per commemorare il Giorno della Memoria vi propongo questo mio articolo pubblicato dal sito Zhistorica

Il Massacro degli Ebrei di Granada, che ebbe luogo il 30 dicembre 1066, rimane uno dei pogrom più sanguinosi della storia europea. E anche il meno conosciuto. Nessun altro luogo come Granada ha la capacità di evocare in maniera così diretta e vivida l’immagine di al-Andalus. Granada e non Cordoba, la grande capitale degli emiri, dei califfi Omayyadi e del potente Almansur, ne è diventato il simbolo supremo ed universalmente riconosciuto.
Granada o Garnata Al-Yahud (Granada dei giudei) all’inizio della sua storia non era altro che un piccolo sobborgo della più grande e famosa città di Elvira ai piedi della Sierra Nevada. Cominciò ad espandersi durante le varie fasi dei regni di taifas e acquistò di fatto l’indipendenza sin dal 1013 sotto la dinastia Zirì, la perse durante l’espansione degli imperi Almoravide e Almohade, riconquistandola nel 1238 sotto la dinastia Nazarì che terrà la …

Il mito (falso?) di al-Andalus

Immagine
Ritorniamo in attività dopo alcuni mesi di pausa con un nostro articolo pubblicato dal sito Radio Spada. Buona lettura.

Nell’immaginario collettivo odierno, il nome al-Andalus evoca un luogo al confine tra la realtà e la fantasia; uno spazio e un tempo mitici dove differenti stili di vita e credenze religiose si abbracciarono in un connubio perfetto di tolleranza e pacifica convivenza. Nella vulgata comune la Spagna islamica viene descritta come una civiltà multietnica e multiculturale ante litteram, in grado di affascinare anche le società contemporanee che non raramente ne portano ad esempio il modello. Una comunità in grado di amalgamare e far coesistere le tre principali fedi monoteiste, paternalmente vigilate e tutelate dalla comprensiva e longanime classe dirigente musulmana. Ma fu davvero così? Quanto c’è di vero in questa concezione e quanto invece è il prodotto di alterazioni posteriori? Cominciamo col dire che il mito di al-Andalus è relativamente recente e si sviluppa preva…

A causa della siccità emergono numerose tombe visigote da un bacino artificiale in Spagna.

Immagine
Ritorniamo finalmente online dopo la pausa estiva occupandoci di un argomento che non è propriamente relativo al periodo storico da noi analizzato e studiato, ma che è sicuramente uno spunto interessante di riflessione e degno di ulteriori approfondimenti. Quella che si sta concludendo a detta di molti è stata l’estate più calda della storia e la siccità che l’ha accompagnata ha creato non pochi problemi all’agricoltura e agli approvvigionamenti idrici che si sono trasformati in vere e proprie catastrofi in zone già segnate dall’aridità come l’Andalusia. Facciamo nostro il motto “Non tutto il male viene per nuocere” e cerchiamo di trovare anche delle note positive in questo cumulo di disagi.



La siccità ed il bisogno di rifornire di acqua potabile estese zone dell’Andalusia ha comportato il necessario e insolito abbassamento del livello dei molti bacini artificiali realizzati durante il periodo franchista. La conseguenza è stata il riaffioramento, dopo alcuni decenni, del centro abit…

Buone vacanze da Storia di al-Andalus

Dopo i mesi trascorsi a lavorare per arricchire il blog di contenuti e farlo conoscere, ci meritiamo qualche settimana di meritato riposo
Auguriamo a tutti i lettori di trascorrere delle serene e rigeneranti vacanze. Ci rileggeremo a settembre!

Il mito della convivenza in al-Andalus. Intervista a Jose Javier Esparza

Immagine
Siamo veramente orgogliosi di poter offrire al pubblico italiano un’intervista esclusiva al dott. Jose Javier Esparza, giornalista televisivo e scrittore; autore di una trilogia sulla Reconquista e di una “Storia del Jihad”.
Gent. dott. Esparza, voglio ringraziarla sentitamente per aver accettato di rilasciare questa intervista a Storia di al-Andalus che è ancora una realtà giovane ma in rapida crescita nel panorama dei blog italiani che si occupano di storia. L’obiettivo è quello di far conoscere meglio al pubblico italiano vicende e personaggi appartenenti ad un periodo storico da noi poco compreso e conosciuto come quello della Spagna sotto la dominazione musulmana. La sua trilogia sulla “Reconquista” è un’opera monumentale, ricca di approfondimenti e nella quale si nota una grande passione per gli argomenti trattati oltre ad una ammirabile capacità scrittoria. Volevo farle i miei complimenti. Come mai ha sentito il bisogno di dedicarsi ad un tema complesso e vasto come questo? Che cos…

Lo scontro fra arabi e berberi.

Immagine
Le teorie di una pacifica convivenza fra etnie e religioni in al-Andalus si scontrano con le testmonianze che invece ci raccontano storie di contrapposizione e scontro. Scontri che non avvenivano solo fra persone di diverse fedi, ma anche tra gli stessi musulmani...